La mia prima esperienza a Londra








Molto spesso le persone sperano di poter emigrare all’estero senza una reale motivazione. Londra, oltre ad offrire seri vantaggi in ambito lavorativo, può presentare delle problematiche piuttosto rilevanti, qualora si decidesse di partire allo sbaraglio. Comunque vada credo che l'esperienza di vivere in una città diversa per un lungo o breve periodo è una cosa che tutti devono fare almeno una volta nella vita, per il semplice motivo di riuscire a comprendere dove vivi e come sei abituato a vivere, e nello stesso tempo conoscere una nuova cultura.



La mia esperienza è stata fantastica, spero di trasferirmi definitivamente a Londra un giorno... Tutte le cose che avevo letto su Londra sono vere, pensavo fossero esagerazioni, invece no; anche io mi sono innamorato di Londra, è veramente una città wonderful, non si può assolutamente paragonare all'Italia, prima lo facevo, ma adesso che ci sono stato: paragonare Londra all'Italia è come paragonare New York al terzo mondo! ''almeno io la penso così''. Poi consideriamo il fatto che io abito in Calabria, ''in un paesino sperduto nel nulla'' dove sembra veramente di vivere nel terzo mondo, mezzi di trasporto quasi assenti e mentalità chiusa ; comunque sia questo è un discorso a parte.



Quindi in poche parole per me Londra è stata come la scoperta dell'America per Colombo: anche perché non ero andato mai all'estero da solo! A parte le vacanze in svizzera per trovare i parenti ecc... 



Mi piace molto viaggiare; però non trovavo mai nessuno di buona compagnia, quindi mi sono detto se aspetto non partirò mai... Perché potevo farlo molto tempo prima... 



Se avete in mente la stessa idea fatelo ora! Se ne avete la possibiltà fatelo! Se aspettate perdete solo tempo. Io ho aspettato anche abbastanza per farlo.



Ho 20 anni, e questa cosa la volevo fare da quando avevo 18 anni,; purtroppo trovavo sempre un motivo per non partire. Mi ripetevo: non so l'inglese, non c'è nessuno che viene con me, e una dozzina di roba simile... Queste erano solo scuse per non partire. Mi facevo tante di quelle paranoie che potevo andare da uno psicologo a confessarmi. 

Solo una volta atterrato a Londra e varcata la porta dell'aeroporto di Stansted tutte quelle paranoie erano stupidaggini senza senso. Figuratevi che io pensavo che una volta a Londra mi sarei perso, e senza sapere l'inglese non me la sarei cavata, adesso mi viene da ridere al solo pensiero.



Londra è fantastica: incontri tantissime persone, poi gli inglesi sono quasi tutti socievoli e gentilissimi; anzi vi dirò che ci sono più italiani che inglesi, italiani sbucano da ogni angolo; ''certo a New York i cinesi si sono presi il quartiere Little Italy ma a Londra gli Italiani si stanno impossessando di tutto'', li trovi quasi in ogni quartiere delle zone centrali, non voglio esagerare, ma vi giuro che gli italiani si fanno riconoscere, se pensate di andare a Londra e una volta arrivati non incontrate un italiano: vuol dire che non siete a Londra! Per non parlare dei locali con le bandiere italiane messe a sventolare fuori, gestiti da italiani diventati inglesi doc, che non ricordano neanche la lingua italiana...



Avrei molte cose da raccontare, ma un mese a Londra non si racconta in 4 righe di un blog, bisogna vivere di persona questa esperienza. A Londra servono solo soldi, molti soldi. Può essere molto costosa, ma se ti organizzi non è così costosa come tutti dicono, basta evitare di spendere nelle zone centrali, e nei luoghi turistici. Se cercate su google si trovano moltissime informazioni per risparmiare in questa magnifica città....



Infine vi posso dare un paio di consigli: prima di tutto per i primi giorni cercate di alloggiare da un amico, oppure trovate un ostello economico sui vari motori di ricerca come Tripadvisor o booking.com... Poi appena arrivate andate a fare immediatamente la oystercard, la potete fare in qualsiasi metropolitana, altrimenti i mezzi di trasporto vi faranno spendere molte sterline. Mi raccomando non fate come ho fatto io: l'ho fatta dall'Italia, mi è arrivata via posta, e purtroppo una volta arrivato a Londra ho scoperto che la potevo solo ricaricare, non potevo fare nessun abbonamento e quindi ne ho dovuto rifare un altra per risparmiare. Potete ordinare la oystercard solo se andate per pochi giorni... Vi consiglio l'abbonamento mensile nelle zone dove avete la casa, io avevo la casa in zona 3 quindi ho fatto abbonamento in zona 123... 



Vi consiglio di fare la spesa nei negozi come morrisons, tesco, lidl, oppure in negozi che ho scoperto girovagando come 99pound 1pound ecc.. dove vendono bibite, dolci, accessori, e tante altre cose a poco prezzo.... Potete guardare sui siti dei negozi per vedere i nomi delle cose che vi servono... Se non parlate inglese è molto utile usate google crome che vi permette di tradurre automaticamente tutte le pagine automaticamente in italiano! 



Io ero sprovvisto di pc, sfortunatamente mi si era rotto prima di partire, è un macbook quindi costava tanto ripararlo e così ho deciso di partire senza; un errore colossale da veri principianti: il pc è molto utile a Londra, infatti per trovare casa, prenotare l'aereo, contattare le persone, e molte altre cose; mi sono dovuto affidare al mio iphone, oppure agli internet café al mitico prezzo di 1£ all'ora! 



Poi se avete in mente di atterrare all'aeroporto di Stansted: usate il bus terravision , costa 9£, vi porta nelle zone centrali dove si può prendere la metro o il bus. Ovviamente nell'aeroporto di Stansted ci sono le migliori compagnie low cost, e purtroppo è sprovvisto di metro....



Vi do un altro consiglio che mi è stato utilissimo: quando non riuscite a trovare un posto sulla cartina o non vi sanno dare indicazionicorrette andate nell'apple store precisamente in Regent Street, dove è possibile utilizzare internet gratuitamente senza pagare; entrate e appena trovate un aggeggio libero aprite l'applicazione google maps, scrivete il nome del locale o del luogo che volete cercare, ed ecco fatto! Vi darà tutte le indicazioni precise. Se avete qualcosa da chiedere fate pure, oppure seguite questo blog, di sicuro posterò tantissime altre cose su Londra.





Vi lascio con il video del mese che ho trascorso a Londra:



Infine le foto della mia bella casetta english:


























Ti consiglio anche: 
14 Responses
  1. Anonimo Says:

    mi piace il tuo blog...e mi piace la tua casettaaaaaa ahahah in caso mi passi l'indirizzo

  2. Traveler Says:

    Quello che me l'ha sub affittata era siciliano, anche tu sei siciliano giusto? Comunque l'ho trovata su italiani a Londra, si trova a Walthastow Central ''zona 3'' prima di lasciarla per fortuna ho conosciuto una ragazza che ha preso il mio posto, perché prima di lasciare una casa devi dare un preavviso altrimenti devi pagare l'affitto degli altri mesi... Non so se c'è posto ma non credo.... Se trovo l'email te la passo e gli e lo chiedi....

  3. Anonimo Says:

    Ok! Io in ogni caso non posso partire immediatamente! Come te anche io ho molte faccende da sistemare! Mi riferivo ad un futuro più prossimo! Cmq anche io siciliano!

  4. Traveler Says:

    Bhe perché no, sarà un piacere. :)

  5. Anonimo Says:

    Wow è proprio bello il tuo blog, anche io amo viaggiare e sopratutto anche io amo London da pazzi!!!Volevo andare per qualche mese a fare proprio come hai fatto tu però poi ho cambiato progetti ma un giorno mi sono promessa che ci andrò...e se va tutto bene magari anche più di qualche mese XD!!trasferirmi lì è il mio sogno!!Londra è più che stupenda!

  6. Traveler Says:

    Vai è un esperienza stupenda! Specialmente a Londra...

  7. Flavio Says:

    Magnifico! è uno dei miei sogni vivere lontano dalla mia citàà per un pò...

  8. Anonimo Says:

    Salve! Il tuo articolo è davvero ben scritto, la casa è talmente bella da far sognare (il pianoforte!!! magari trovassi anch'io casa col piano!).
    Io mi trasferirò il 6 di novembre, se riesco a stare almeno 2 anni è cosa buona e giusta; mi piacerebbe scambiarci un pò di opinioni se hai tempo.
    Se leggi questo commento scrivimi a zbam[ANTISPAM]@hotmail.it .

    Best wishes, Viola.

  9. Traveler003 Says:

    Ciao, purtroppo non sono più a Londra. Ma se vuoi aggiungimi su skype: valerons003.

  10. Anonimo Says:

    Ciao!!! mi chiamo Sharon, ho letto con molta attenzione la tua esperienza a Londra e fra due mesetti vorrei fare la stessa cosa con una mia amica, vorrei chiederti un sacco di cose, ti va se ci scambiamo l'e-mail oppure se ce l'hai il contatto di facebook?

    Aspetto una tua risposta al più presto!
    Grazie

  11. Traveler003 Says:
    Questo commento è stato eliminato dall'autore.
  12. Debora Rovati de vita Says:

    Ciao Valerio,innanzitutto Complimenti X il Blog E x Come Scrivi :-) Anche Io Amo Londra E A Settembre Mi Trasferisco Lì x Tre Mesi. Sto Cecrcando Una Sistemazione e la Tua Casa É Fantastica...se Hai Ancora Le referenzenze Me Le Daresti? Su Skype Soni Debbycold Se ti va Aggiungimi :-) Ciao Un Bacio

  13. Traveler003 Says:

    Ciao Debora, grazie per i complimenti... Ti aggiungo in skype così ti mando i dati.

  14. Elena Says:

    Bellissima la tua esperienza! Io nello stesso anno ho fatto una vacanza studio a Londra, ma naturalmente tutt'altra esperienza rispetto alla tua! Sono pienamente d'accordo con te, andare all'estero da soli è un'esperienza che va fatta nella vita, secondo me è molto utile per "crescere" e per conoscere meglio se stessi.

Posta un commento

Visualizzazioni totali

abcs